IL MEDAGLIERE

Stemma Araldico, adottato dopo la seconda Guerra Mondiale, evidenzia:

Nella blasonatura:

⇒La storia dell’Arma, rappresentata dalle Bandiere degli Eserciti preunitari (1750-1800);
⇒la gloria Militare, sublimata con le ricompense al valore concesse alla Bandiera dell’Arma;
⇒il legame dell’Associazione all’ARMA madre, rappresentato dalla riproduzione del fregio dell’Arma.

Lo Scudo Sannitico, diviso a metà, raffigura nell’ordine:

⇒affiancate nel primo terzo, le Bandiere d’ordinanza di Battaglione e del Corpo Reale d’Artiglieria fiancheggianti la Colonnella del 1700, modificata all’epoca di Vittorio Amedeo III (1773-96) in “Colonnella del Corpo Reale d’Artiglieria” con l’aggiunta all’aquila nera, in volo, e di quattro campi animati da tre lingue convergenti al centro, di colore uguale alla fodera dell’uniforme e le zampe poggianti su due cannoni incrociati.

⇒Nei due rimanenti terzi, la Bandiera d’Ordinanza del Battaglione Reale d’Artiglieria.

⇒Il Fregio dominante è quello stabilito per l’Arma di Artiglieria; due bocche da fuoco in decusse poste dietro la Medusa, sormontate da una granata a due manici prorompente fiamme ripiegate a destra.
⇒Tre Nastri per lato, cinque azzurri ed uno rosso ed azzurro, indicanti le ricompense al Valor Militare concesse alla Bandiera dell’Arma, si dipartono dallo scudo.
⇒Un cartiglio dorato con estremità bifide riporta la scritta “SEMPRE E DOVUNQUE”, motto dell’Arma d’Artiglieria.

Ricompense alle al Valor Militare alle Bandiere Reggimentali e ai gruppi 16 medaglie d’Oro

1° Rgt. a. celere “Eugenio di Savoia” Africa settentrionale: 26 maggio – 26 luglio 194
14° Rgt. a. “Ferrara” Fronte greco: 28 ottobre 1940 – 23 aprile 1941
8° Rgt. a. “Pasubio” Fronte russo (Don): 1 dicembre 1942 – 15 gennaio 1943
19° Rgt. a. “Venezia” Montenegro: 8 settembre – 1 dicembre 1943
33° Rgt. a. “Acqui” Cefalonia: 8-25 settembre 1943
52° Rgt. a. “Torino” Fronte russo: luglio 1942 – gennaio 1943
132° Rgt. a. “Ariete” Africa settentrionale: aprile 1941 – settembre 1942
185° Rgt. a. para “Folgore” Africa settentrionale: 22 luglio – 12 ottobre 1942 – El Alamein: 23 ottobre – 6 novembre 1942
3° Rgt. a. C.A. per il 30° Rgpt. a. C.A. Fronte russo: dicembre 1942 – febbraio 1943
Gr. a. alpina “Aosta” Albania: 9 settembre 1943 – 31 ottobre 1944
2° Rgt. a. alpina “Tridentina” Fronte russo (Medio Don): agosto 1942 – febbraio 1943
3° Rgt. a. alpina “Julia” Fronte greco: 28 ottobre 1940 – 23 aprile 1941 – Fronte russo: 15 settembre 1942 – 1 febbraio 1943
4° Rgt. a. alpina “Cuneense” Fronte russo: 20 settembre 1942 – 27 gennaio 1943
21° Rgt. a. “Trieste” Africa settentrionale: 1941 – 1942

Decorazioni alla Bandiera dell’Arma

298 Ordini Militari di Savoia e d’Italia
16 Medaglie d’Oro al Valor Militare alle Unità di Artiglieria